Marketing & Advertising

In 70.000 ad affollare le vie della città

E' stata definita una delle più belle notti dell'anno, la magica notte bianca jazz che si è svolta a Bologna. Padrino di questa nuova edizione è stato Renzo Arbore che ha animato uno dei tre palchi. Due nuove stelle per Ella Fitzgerad e Henghel Gualdi e tanta musica per la città.

Potato city. Le mille facce della patata

Vi è parso di sentire profumo di patate al forno in piazza? Niente paura, non siete cotti. È Patata in Bo, la famosa  Settimana Nazionale della Patata, svoltasi a Bologna dall’1 al 6 ottobre.

Il Festival, giunto alla sua 5° edizione e che vede nella patata di Bologna la sua protagonista assoluta, ha coinvolto l’intera città e i 31 gourmet di tutta Italia in una serie di imperdibili degustazioni e golosi appuntamenti.La kermesse si è aperta con la serata di gala dove, nella splendida cornice di Palazzo Re Enzo, una staffetta di 31 ristoratori ha proposto al pubblico le proprie ricette più sfiziose a base di patata, e si è conclusa con la creazione dello sformato di Patate alla Bolognese più lungo della storia: 97,2 m di patate cucinate dalle sapienti mani degli chef secondo l’antica ricetta, e presentate dal comico Giorgio Comaschi.

Una settimana dove tutto in città era in ebollizione:dalla buona cucina, agli eventi, alla cultura e al divertimento, ingredienti essenziali per nutrire la città e il turismo di  nuova energia. E dove la collaborazione tra i 90 ristoratori, 400 panificatori e aziende si è rivelata vincente, non solo per sfornare un grande successo di pubblico, ma anche per rilanciare un prodotto che nasce “povero”, ma apporta al territorio  tanta ricchezza.